PILLOLE ICONOGRAFICHE [#2] - STEMMA BONCOMPAGNI


Se vi imbattete in uno stemma molto singolare, con un drago dorato su sfondo rosso, incrocerete senza ombra di dubbio una proprietà appartenuta alla famiglia bolognese dei Boncompagni.
Trasferitisi in Emilia intorno al XIV secolo da Assisi, i Boncompagni ebbero il proprio rappresentante più famoso in Gregorio XIII, papa tra il 1572 e il 1585, già docente di diritto presso l'Università di Bologna con il nome di Ugo Boncompagni.
Gregorio XIII è ricordato ancora oggi per l'istituzione del "calendario gregoriano", attualmente in uso. Amante dell'arte e mecenate, fece erigere nel 1580 il Palazzo del Quirinale, la Cappella Gregoriana in San Pietro e portò a termine la Chiesa del Gesù.
A lui appartenne la tiara più antica ancora oggi conservata in Vaticano

Ritratto di Gregorio XIII (1502-1505) - nato Ugo Boncompagni, a lui si deve la riforma del calendario con cui venne soppresso l'antico calendario Giuliano con quello, attuale, detto appunto Gregoriano 

Draghi Boncompagni scolpiti sulle arcate di Ponte Rotto

Commenti

Post più popolari