INCONTRO CON TOMAS MILIAN



Tomas Milian è tornato a Roma! E l'occasione era troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire: così ci siamo precipitati in fretta e furia a La Feltrinelli di Via Appia Nuova dove l' ex ispettore Nico Giraldi, mito di un intera generazione cresciuta a suon di film poliziotteschi, nella serata di lunedì scorso, ha incontrato i numerosi fans in occasione dell'uscita della sua autobiografia intitolata "Monnezza amore mio".

Visualizzazione di 20141020_184640.jpg



Per l'anziano attore cubano è stata una settimana di fuoco: dopo il marco Aurelio Acting Award ricevuto in occasione del Festival Internazionale del film di Roma e la discussa apparizione a Domenica In durante lo scorso week end, ecco il mini tour editoriale che in questi giorni si sta snodando in diverse librerie.





Obiettivamente parlando l'incontro, anche se arricchito dalla presenza di alcuni caratteristi come Massimo Vanni (Gargiulo) e Sergio di Pinto (Fabrizio, il cognato di Nico) che interpretarono diverse pellicole der Monnezza, ha offerto ben poco di interessante. La ressa di vocianti ammiratori stipati in un locale, a nostro parere, logisticamente e strutturalmente poco adatto ad ospitare un incontro di questo tipo, ha finito per oscurare la presenza di una leggenda vivente come Tomas Milian e per dare un'atmosfera confusionaria ad un evento che, considerato il protagonista, meritava molto di più.




"Roma è  la città che mi ha restituito tutto quello che gli ho dato". E i Romani, caro Tomas, non lo hanno mai dimenticato.


Commenti

Post più popolari