FITNESS CULTURALE? SI PUO' FARE...




Fondamentalmente sono pigro come un gatto, l'animale con cui tendo quotidianamente ad immedesimarmi. Tuttavia in questi ultimi giorni sono stato costretto, da cause di forza maggiore, a dovermi confrontare con il fitness. Dal momento che il tempo è purtroppo un tiranno immarcescibile, il problema consiste essenzialmente nell' incastrare questa benedetta attività aerobica  in particolari spazi della giornata o della settimana. Conclusione: al momento sono impossibilitato a tornare in palestra per tre volte in sette giorni.

Pertanto, seguendo i consigli di chi mi ha esortato ad intraprendere una maggiore attività fisica e facendo due conti sulla mia disponibilità di tempo, mi sono venuti in mente alcuni itinerari da percorrere a camminata veloce utili per il fisico, per la mente e per l'anima in modo da coniugare il fitness con le vicende storico-architettoniche della nostra città.

NB: Le foto sono scattate da me eccezion fatta per quelle con didascalia-link che rimanda al sito e all'autore o alla persona che le ha postate.


#1 - CITTA' DELL'INDUSTRIA
Zona Marconi - Ostiense



L'itinerario è molto tranquillo, percorribile anche in bicicletta. Partendo da Piazza Augusto Righi (Ponte Marconi), si segue la ciclabile di Lungotevere Pietra Papa fino all'Uci Cinema Marconi/Città del Gusto. Da qui si scende sottofiume sempre tramite il tracciato della pista ciclabile per poi risalire ed attraversare il nuovo ponte pedonale "Ponte della Scienza". Il punto è buono per scattare delle fotografie dal greto del Tevere cercando di immedesimarsi nel rapporto tutto romano uomo-fiume purtroppo andato perduto a fine ottocento con la costruzione dei muraglioni e col successivo degradamento post anni '80 delle sponde Marconi-Ostiense a cui nessuno ha ancora saputo porre definitivamente rimedio.





Dal "Ponte della Scienza" si ha una veduta priviliegiata e ravvicinata delle strutture del Gazometro e dei ruderi Italgas- Acea della città industriale Ostiense che, a mio modo di vedere, mantengono comunque inalterato un certo fascino decadente e post urbano.
Passato il ponte, svolta a sinistra seguendo la strada che sbuca in Via del Porto Fluviale e poi di nuovo a sinistra per il Ponte dell'Industria.


Da qui non ti resta che percorrere a ritroso Lungotevere Vittorio Gassman, passando davanti al Teatro India, e riallacciarti alla pista ciclabile di Lungotevere di Pietra Papa fino a Ponte Marconi.

Fammi sapere come è andata ;)

Foto da romatoday.it
                               

Foto di SirAce da skycrapercity.com
                                










Commenti

Post più popolari