SOTTO I CIELI DEL NORD

Sono reduce da una settimana passata in Svezia. L'ultima volta fu quattordici anni fa ma, fortunatamente, il filo che mi unisce a questa terra lontana è ancora ben saldo. Le eleganti prospettive di Stoccolma e poi l'isola di Gotland. I cieli del Nord sono un grande rifugio e per i suoi ammiratori riservano spesso tramonti romantici descritti da una luce unica al mondo. Ma non è tutto: le rovine delle chiese medievali di Visby. I silenzi dell'isola di Fårö, dove a parlare sono soltanto il mare, gli animali, le gigantesche erosioni, le case di legno dei pescatori, il ricordo di Ingmar Bergman che in questa terra di confine visse e morì. Non c'è ombra di dubbio che il regista svedese aveva visto giusto...

Segue una piccola photogallery. NB: Queste fotografie sono state scattate con un cellulare. A breve spero di fare un upgrade del post con foto di qualità superiore e, perchè no, una sorpresa per tutti i lettori del blog..... 

Per ora, it's all!!!! Buon viaggio! :)




















Commenti

Post più popolari